Natale 2008

947

…Puoi fare di più…sempre…

In questo tempo di preparazione al Natale, in televisione abbiamo ascoltato più volte la sigla della pubblicità di un pandoro che dice così: “A Natale puoi fare quello che non puoi fare mai” e ancora “A natale si può fare di più, a Natale si può amare di più”.
Certamente sentire tanti bambini che cantano suscita tenerezza; ma se facciamo caso alle parole della canzone: sono tanto tristi!
La libertà è un dono che abbiamo tutti: tutti possiamo scegliere liberamente di fare il bene, oppure di compiere il male. Non esiste un tempo favorevole per fare il bene; chi vede il bene e non lo compie commette peccato di omissione. Natale non è il tempo in cui si può amare di più perché tu sei chiamato sempre ad amare, Natale non è il tempo in cui si può fare di più perché tu sei chiamato sempre a dare il massimo. Forse dovremmo ricordarci il significato vero del Natale: non è solamente una festa carica di sentimenti e quindi si deve essere tutti più buoni, non è soltanto una festa che richiama i valori della famiglia e della pace.
Il Natale è il compleanno di Gesù: è la sua venuta che ci spinge ad essere migliori, a vivere il precetto dell’amore, a donare maggiore attenzione alle nostre famiglie. È Cristo, il Figlio di Dio, il Figlio di Maria, l a ragione della gioia piena di stupore perché un Bambino ci è stato donata; in lui contempliamo la divina umiltà di Dio che non ci abbandona, ma si fa nostro compagno di cammino. Oggi la salvezza può entrare nella nostra vita: accogliamo l’autore della nostra redenzione che bussa alla nostra porta; non chiudiamogli il cuore; concediamogli un po’ di spazio nella nostra esistenza e lui ci concederà la vita vera.
Il Natale sia per noi, pertanto, un tempo favorevole per far rinascere in noi il gusto del bene, rinnovando l’impegno per amare di più tutti i giorni.

Auguri a tutti di un santo Natale.

Condividi con:


LASCIA UN COMMENTO

Fai il login con:



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.