Festa Sacra Famiglia 2011

1218

La Festa esterna della Sacra Famiglia segna l’inizio del nuovo anno pastorale della nostra comunità. Rifletteremo sul tema specifico, che possiamo così formulare:
LA PARROCCHIA DEVE ESSERE DIMORA CHE SA ACCOGLIERE E ASCOLTARE LE PAURE E LE SPERANZE DELLA GENTE, LE ATTESE, ANCHE INESPRESSE, E CHE SA OFFRIRE UNA CORAGGIOSA TESTIMONIANZA E UN ANNUNCIO CREDIBILE DELLA VERITA’ CHE E’ CRISTO.
Esplicitare un tema specifico per l’anno pastorale in corso ci permette di avere un obiettivo comune, una convergenza di vedute, una possibilità concreta di confronto e di comunione. Questo accrescerà in ciascuno di noi il senso di appartenenza alla nostra comunità, che diventa sempre di più famiglia di famiglie. Seguire un unico obiettivo, nel rispetto delle specificità di ciascuno, ci rende più sicuri durante il cammino evitando le dispersioni.
Il tema dell’anno pastorale 2011-12 è stato esplicitato tenendo presenti le indicazioni suggerite dal nostro Arcivescovo al n.1 della introduzione al documento della C.E.I. “Il volto missionario delle parrocchie in un mondo che cambia”.
“Accogliere ed ascoltare”. Sono due atteggiamenti che ci devono stimolare ad incrementare sempre più nella nostra parrocchia la dimensione dell’ascolto e dell’accoglienza dell’altro.
Tutti devono poter trovare nella comunità parrocchiale una porta aperta, sia nei momenti difficili o tristi come in quelli gioiosi e lieti della vita. La Comunità parrocchiale deve farsi attenta, con discrezione, ma con una presenza di prossimità, cura e condivisione.
“Offrire una coraggiosa testimonianza e annuncio credibile”. La nostra Comunità intende far suo il comando del Signore: “Andate e fate discepoli tutti i popoli” (Mt.28,19). La Chiesa ci chiede di aprirci all’annuncio della Buona Notizia del Vangelo, in quanto non si può dare per scontato che tra noi e intorno a noi sia conosciuto il Vangelo di Gesù. Questa apertura impedisce il ripiegamento su se stessi.
Lentamente stiamo operando il passaggio da una pastorale di conservazione ad una pastorale missionaria che ripropone nuovamente l’annuncio del Vangelo nel nostro territorio. Una Comunità capace di testimoniare con la propria vita che oggi è ancora possibile vivere conforme al Vangelo.
La festa è un’occasione per valorizzare quanto anzidetto. Viviamola così, implorando dalla Santa Famiglia di Nazareth aiuto, forza, benedizione per tutte le nostre famiglie.

Condividi con:


LASCIA UN COMMENTO

Fai il login con:



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.