Quaresima 2012

1312

Il tempo di quaresima è preparazione alla Santa Pasqua del Signore. Bisogna capire bene in quale modo e con quale spirito prepararsi. La quaresima è un percorso, un cammino per “rimettersi in forma”, un “allenamento spirituale”, per la persona ma anche per la comunità. Dice S. Paolo alla comunità di Corinto:” Celebriamo dunque la festa non con il lievito vecchio, né con lievito di malizia e di perversità, ma con azzimi di sincerità e di verità” (1Cor.5,8).
Nel concreto, si tratta di respingere con forza tutto ciò che, in se stessi e nella comunità, offusca o deforma l’immagine di Cristo. Si tratta di aggiustare, rettificare tutto ciò che può e deve esserlo affinché risplenda sempre più chiara e pura la vera statura del cristiano e della Chiesa. I cristiani e la Chiesa sono infatti invitati ad una “cura di ringiovanimento”. Questo rinnovamento può avere per oggetto anche cose piccole, ma di grande importanza per se stessi, per gli altri o per la comunità. Deve interessare modi di pensare, di giudicare, comportamenti e abitudini personali e collettivi su tutti i piani, dal religioso, al sociale, al familiare, al politico.
Il criterio di misura della sincerità e della verità è l’amore di Dio e del prossimo.
E’ questa la quaresima che piace a Dio! E questa deve essere anche la nostra quaresima. Buon cammino a tutti verso la Pasqua del Signore!

Condividi con:


LASCIA UN COMMENTO

Fai il login con:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.