Quaresima 2015

1537

ConversioneIl tempo di quaresima che si apre dinnanzi a noi è come un cammino di fede e di conversione a Cristo che si fa servo obbediente al Padre sino al dono di sé con la morte in croce. È questo un tempo particolarmente favorevole per riscoprire ed approfondire il nostro essere “discepoli di Cristo”. Gesù, infatti, non può essere conosciuto semplicemente dal di fuori, ma condividendo la Sua vita. La conversione è un pensare e un agire secondo Dio, non secondo gli uomini, ossia assecondando il pensiero e l’agire del mondo.

La conversione esige un cambiamento nell’intimo di ciascuno, così da pensare, giudicare e riordinare la propria vita mossi dalla santità e dalla bontà di Dio, che si è manifestata nel Figlio Suo. La quaresima diventa, allora, una “scuola di purificazione e di illuminazione”, perché si vivono le parole di Gesù : Convertitevi e credete al Vangelo” (Mc 1,15).

Si tratta di accogliere l’iniziativa di Dio che vuole riconciliare a sé il mondo per amore. Riconciliati con il Padre, siamo chiamati anche noi alla riconciliazione con i nostri fratelli e le nostre sorelle.
Il tempo di quaresima ci invita, inoltre, ad un più attento ascolto della Parola di Dio, che ci illumina per conoscere meglio i nostri peccati e ci riempie di fiducia sulla misericordia infinita di Dio Padre che ci ama, ci attende e per primo ci dà l’abbraccio del perdono.

Sia questo per tutti noi il cammino quaresimale, in attesa della Pasqua del Signore.

Scarica qui il programma delle celebrazioni pasquali 2015: [ddownload id=”2653″ text=”Pasqua 2015″]

Condividi con:


LASCIA UN COMMENTO

Fai il login con:



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.